Associazione Aree Fragili

La montagna che produce. Paesaggi, attori, flussi, prospettive
15 Febbraio 2021
Assemblea annuale dell’Associazione Internazionale Rete Montagna
15 Febbraio 2021
La montagna che produce. Paesaggi, attori, flussi, prospettive
15 Febbraio 2021
Assemblea annuale dell’Associazione Internazionale Rete Montagna
15 Febbraio 2021

L’associazione Aree Fragili è una comunità di pratiche, che accomuna persone e studiosi provenienti da tutta Italia.

L’obiettivo dell’associazione è quella di valorizzare le aree fragili, le aree interne e rurali, ricche di valori, ma anche di fragilità sociali e ambientali.

Valori e fragilità che sono affrontati nel convegno che dal 2006 si tiene annualmente a Rovigo e che nel corso degli anni ha affrontato temi diversi; questi alcuni titoli: economia leggera, abitare in periferia, smart waters, welfare sbilanciato, nested markets, populismo rurale. La lista completa si trova qui https://www.areefragili.it/storico-convegni/.

Dal luglio 2018 la comunità di pratiche si è data una veste formale come associazione di promozione sociale con sede a Rovigo. Conta nel 2020 una sessantina di soci.

L’associazione vanta contatti con: Fondazione Finanza Etica di Banca Popolare Etica, Pa.S.T.I.S. (Padova Science, Techology & Innovation Studies) dell’Università di Padova, Centro Studi ArIA (Aree Interne e Appennini), Dislivelli (Ricerca e comunicazione sulla montagna), Riabitare l’Italia.

Nel corso dei prossimi anni prospetta di mantenere la propria funzione di crocevia fra studiosi, practitioners e amministratori e di sviluppare alcune tematiche salienti come la giustizia territoriale e le reti sociali nelle aree rurali fragili.

Il comitato attuale, in carica fino a luglio 2022, è composto da: Giorgio Osti (presidente), Giovanni Carrosio (vice-presidente), Chiara Zanetti (tesoriere), Dario Brollo (consigliere) e Sara Fabbro (consigliere).

Associazione Aree Fragili APS